Soddisfazione del fondatore di Osservatorio Antiplagio, Giovanni Panunzio, per il recupero della reliquia di Papa Wojtyla

1 Feb

Image

1 FEBBRAIO 2014 – Il fondatore di Osservatorio Antiplagio, l’insegnante di religione Giovanni Panunzio, esprime grande soddisfazione per il ritrovamento e la ricomposizione della reliquia di Giovanni Paolo II trafugata il 26 gennaio scorso a L’Aquila dal santuario dedicato al Papa polacco. E la soddisfazione è ancora maggiore nel momento in cui il caso è stato risolto in una situazione meteorologica avversa, caratterizzata da abbondanti nevicate, ed ogni collegamento con gruppi o rituali satanici, all’inizio non esclusi dallo stesso prof. Panunzio, è stato abbandonato. L’Abruzzo infatti non è una regione de-satanizzata, come qualcuno vorrebbe far pensare per non allarmare i cittadini: chissà che nel clamore suscitato dalla notizia l’ipotesi satanismo non abbia comunque contribuito a convincere i ladri a confessare! Osservatorio Antiplagio però, visto che dopo il recupero della reliquia c’è chi ha gridato al miracolo, allerta le autorità civili e religiose abruzzesi da strumentalizzazioni che potrebbero derivare dall’epilogo della vicenda e che potrebbero essere alimentate da sedicenti sensitivi, alias ciarlatani, anche in concomitanza con la data di canonizzazione di Papa Wojtyla e Giovanni XIII. Non sarebbe la prima volta che veggenti di turno si presentano nel luogo di un particolare evento religioso per “timbrare il cartellino”, ovvero per speculare sulla credulità dei pellegrini, sfruttando la cassa di risonanza dei “media”.

(nella foto in alto Giovanni Panunzio, studioso di exoterismo)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: