Morti in discoteca: l’Osservatorio sui Minori incolpa solo le famiglie. Perché? Osservatorio Antiplagio: l’analisi da fare è più ampia.

10 Ago

alcol-giovani-12

(foto vesuvius.it)

 

OSSERVATORIO ANTIPLAGIO
Comunicato stampa

Addebitare ai genitori le responsabilità della morte di un figlio in discoteca, come sostenuto dal sindaco di Gallipoli e dall’Osservatorio sui Diritti dei Minori, senza conoscere tra l’altro la causa del decesso, è inopportuno e disumano. Lo afferma in una nota il coordinatore nazionale di Osservatorio Antiplagio, Giovanni Panunzio, che dal 1994 denuncia le truffe dei ciarlatani e gli abusi nei confronti dei minori e dei giovani.
Qualcuno invece ha mai pensato – prosegue la nota – di indagare sui “drink no limit” o i “free drink” che, associati ad altre droghe, diventano miscele devastanti? Qualcuno si è mai adoperato per indicare sulle etichette di alcolici e superalcolici i danni provocati alla salute, e per vietarne la pubblicità come succede con i tabacchi? Qualcuno ha mai verificato periodicamente la presenza nei locali pubblici e privati di sostanze stupefacenti appena importate, dunque sconosciute, segnalate a suo tempo da Osservatorio Antiplagio alle autorità preposte? Sostanze che, proprio a causa della loro novità, non sono inserite tra le droghe proibite? Per non parlare della capienza di pubblico, oltrepassata da molte discoteche, che restringe e scoraggia i controlli; e di migliaia di ingressi gratuiti, specchietti per allodole per i più giovani, la cui disponibilità economica è notoriamente limitata.
E’ su questi punti che bisogna intervenire con urgenza – conclude la nota di Osservatorio Antiplagio – senza cercare capri espiatori nelle famiglie: soluzione frettolosa e sommaria che serve solo a togliere le castagne dal fuoco a gestori, organizzatori, responsabili della sicurezza, e soprattutto al legislatore.

@antiplagioblog
antiplagio@libero.it
Coord. naz. prof. Giovanni Panunzio, idr

cin-cin-alcol

(foto skuola.net)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: